Voto quando voglio

in politics •  3 years ago 

Ci siamo.
Il re è nudo ma state certi che la metà degli italiani non se ne accorgerà o forse inizierà ad andare in giro nuda anch'essa per emulare le gesta papeetesche del nuovo idolo delle masse.
Matteo Salvini ha chiesto al premier Giuseppe Conte di tornare al voto per "capitalizzare al massimo il consenso".
E cosi il governo del cambiamento, quello più in alto nei sondaggi negli ultimi 25 anni e quindi teoricamente più apprezzato, cadrà.
Cadrà miseramente sotto i meschini colpi di un uomo solo al comando.
Un uomo che vive di politica da 25 anni, che da 25 anni è pagato dagli italiani a lui tanto cari, un uomo eletto da 25 anni in parlamento, europarlamento, regione e che pure ha toccato i massimi livelli di assenteismo in ognuno dei luoghi e delle cariche per le quali era stato eletto.
Oggi quell'uomo chiede a tutti i parlamentari di "alzare il culo e tornare in aula" per sfiduciare Conte, un premier che Matteo Salvini non ha avuto il coraggio di sfiduciare da solo.
Salvini ha detto di non essere attaccato alla poltrona, ecco perchè chiederà agli italiani di andare a votare, certo che la poltrona sulla quale siederà sarà ancora più prestigiosa.
Eppure Salvini non avrebbe di che lamentarsi visto che con il suo 17% in parlamento è riuscito a dettare la linea su tutto in questi 14 mesi di governo.
Capiamoci, di cose reali ne ha fatte zero. I decreti della lega si contano sulle dita di una mano eppure la percezione è che Lui abbia fatto tanto, tantissimo per il paese.
E' riuscito a farsi salvare sul caso Diciotti. E' riuscito ad evitare il confronto in aula sul caso Moscopoli. E' riuscito ad ottenere una sanatoria sui famosi 49 milioni. E' riuscito a limitare i danni sui tanti ministri, viceministri e sottosegretari indagati da Rixi a Garavaglia passando per Siri.
Oggi fa saltare il banco.
Lo fa con cinismo e con una pianificazione inesorabile.
Sapeva già da tempo che ad Agosto avrebbe fatto saltare tutto.
Ha pianificato tutto con minuzia.
Come spiegarsi altrimenti i tour elettorale sulle spiagge del sud?
Come spiegarsi altrimenti il tempismo col quale ha richiesto il voto anticipato ad ottobre, giusto in tempo per evitare una manovra finanziaria con la quale avrebbe dovuto finalmente sporcarsi le mani e rendere conto davvero ai cittadini.
Come spiegarsi altrimenti una richiesta di voto anticipato proprio dopo avere ottenuto il si al vergognoso decreto sicurezza bis e alla TAV.
Dal canto loro i 5 stelle si son fatti fregare come polli, credendo che bastasse un contratto a cui solo loro sono stati fedeli, credendo che una volta al governo e una volta in vantaggio sui sondaggi Salvini avrebbe abbandonato le velleità di governare da solo con la Meloni e forse Berlusconi.
A livello etico, politico e morale il passo di Salvini è inqualificabile.
Non vi sono altre parole per giustificare un signore che avrà visto la trilogia di Sydnei Sibilla "Smetto Quando Voglio" e si sarà detto:

Voto quando voglio

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  

eh ma mica è detto che si vota, Mattarella farà di tutto perchè si trovi una nuova maggioranza, le elezioni anticipate sono sempre la soluzione estrema. Non credo i parlamentari del m5s siano così ansiosi di tornare alle urne per non parlare della Casaleggio che perderebbe una bella entrata dall'obolo che i suoi parlamentari versano ogni mese. La verginità l'hanno persa vendendosi alla lega, ora è solo una questione di prezzo.

Sui 5 stelle ci sarebbe tantissimo da dire.
E non sarebbero cose positive.
Però è innegabile che il paragone non regge con Salvini e la pericolosità a cui andiamo incontro con lui.
I 5 stelle hanno perso la verginità a mio avviso, non tanto alleandosi ma salvando Salvini dalla Diciotti con scuse assurde.
Li sono diventati collusi con il capitano.
Fino a ieri hanno trovato escamotage per non puzzare di fogna ogni volta che andavano a braccetto con lui. Oggi il paradosso, cornuti e mazziati dopo aver ingoiato di tutto.

Appunto, non è poi impossibile che vadano al governo con PD e FI, non dimentichiamoci che l'alleanza col PD era uno dei forni di Di Maio a marzo, allora fu Renzi a rifiutare l'alleanza ma ora le cose sono cambiate.

La vedo improbabile sinceramente.
Più probabile che un M5S con dibba e un programma di sinistra possa provare ad allearsi in futuro con il PD in caso Salvini non dovesse raggiungere la maggioranza

Posted using Partiko Android

Thank you for your continued support towards JJM. For each 1000 JJM you are holding, you can get an additional 1% of upvote. 10,000JJM would give you a 11% daily voting from the 700K SP virus707 account.

Purtroppo qualsiasi sia l'esito di questa vicenda, il Bel Paese non ne esce bene. Salvini è stato un ottimo stratega. Sapeva fin dall'inizio come e cosa fare. Persino quando farla. I 5 stelle non erano in grado di gestire un paese. E' bastato essere lì pronto e aspettare gli eventi. Adesso, qualsiasi sia lo scenario lui ne esce vincitore. (E politicamente parlando sicuramente lo è...) Ma il futuro, per l'Italia è terribilmente inquietante.

Condivido! siamo alle strette. Le forche caudine della nostra politica. ciao! Mi dispiace per questione spi. Ma essere coerenti è la più bella cosa.

Thanks!

Posted using Partiko Android